• figli,  riflessioni

    L’IMPORTANZA E IL FASCINO DI OGNI INIZIO

    Avevo un grembiulone bianco fino alle caviglie, i capelli raccolti in una coda con quei nastrini di spugna colorati che ti lasciano un po’ legati all’estate; le scarpe di tela bianche, lo zaino rosa e verde e le bermuda blu ed era il mio primo giorno di scuola. Ricordo le facce di alcuni compagni impauriti, il sorriso della mia maestra Roberta che ci accolse uno per uno con gioia. Per mano siamo entrati tutti sventolando l’altra mano libera per salutare i nonni ed i genitori rimasti nel cortile ( non ricordo chi piangesse, però qualcuno …). Tutti composti, un po’ impauriti ma proni ad iniziare una nuova avventura, abbiamo montato…