roma e le nostre vacanze romane
famiglia

Vacanze romane…

salutare il vecchio anno ed accogliere il nuovo con gioia… tra le vie di Roma sognando ad occhi aperti

questo anno, per la prima volta, abbiamo deciso di passare l’ultimo dell’anno fuori casa e ci siamo diretti a casa dei cugini, verso una destinazione magica… Roma.

Volevamo fare qualcosa di diverso, presa al balzo non abbiamo esitato ad accettare l’offerta della Zia Aida e siamo partiti senza farcelo dire due volta, verso al capitale.

Valige easy e prima che Lorenzo cambiasse idea : abbiamo ho caricato la macchina , preparato i panini per il pranzo, preso la macchina fotografica, messo in borsa i caricatori dei cellulari, presa la pennetta per la musica e tutti con le cinture allacciate , bluetouth acceso e viaaaaaa!!!!!!

tutti e otto in macchina con il vestito più bello ..il sorriso
in macchina prima che il babbo cambi idea!!!!

Ci siamo affidati agli zii per il programma turistico e le nostre vacanze romane sono finalmente iniziate!!!!!!!

Il cartello Roma ha dato il via a questa fuga dalla realtà di paese e ci ha portati alla vita di città!!!!!

Siamo arrivati nel primo pomeriggio e la macchina non ha fatto in tempo ad abituarsi alla sosta, che siamo partiti alla volta di San Pietro, pienamente calati nella vita frenetica di città, per ammirare il presepe di Sabbia: ogni anno in San Pietro viene fatto un presepe diverso, quest’anno la sabbia è stato il materiale usato per ritrarre la Sacra famiglia.

Vi lascio immaginare lo stupore di quando siamo arrivati all’interno del colonnato e ci siamo sentiti abbracciati da questo amore tangibile, le bimbe si sono subito catapultate ad ammirare il presepe e noi due , non abbiamo resistito e ci siamo fatti la foto nella piazza dove abbiamo passato il primo ultimo dell’anno come coppia!!!!!

noi due 18 anni dopo

ogni volta questa piazza lascia il segno!!!! Ma non ci siamo fermati , abbiamo preso il trenino e siamo andati al Pantheon, e senza farsi prendere dal panico siamo andati in piazza di Spagna a guardare la grandissima scalinata….

chi non ha mai sognato di scendere quella scalinata con un vestito da sera, un magnifico tacco 12 ed un make up da sogno? Beh io l’ho sognato un sacco di volte e devo dire lo sogno ancora.

La serata l’abbiamo conclusa ammirando Roma dall’alto del Gianicolo.

roma di notte
Roma di notte vista dal gianicolo

Il sonno rigenerante davanti al camino acceso ci ha permesso di partire carichi alla scoperta di Roma il giorno dopo; una “full immersion” tra i Fori Romani, il Colosseo, l’Altare della patria e San Giovanni fuori le mura, ed in un piccolo angolo remoto di Roma, siamo riusciti a trovare le “ville romane ” , i resti antichi di una città con gli affreschi ancora le pareti.

Muniti di biglietti per la Metro e comprato i panini al negozio sotto casa Roma aspettava solo noi in questo nuovo giorno.

Noi abbiamo avuto dei dei ciceroni di eccellenza ma vi do alcuni consigli per visitare Roma, con i bimbi ,senza farvi prendere dal panico:

  • Comprare una cartina della metropolitana di Roma e munirsi di biglietti ( i bambini sotto i 10 anni non pagano!!)
  • Fare un programma con le tappe principali per esempio: Colosseo Piazza di Spagna Piazza Navona Pantheon
  • per vedere i Musei Vaticani vi consiglio un pò di pazienza ….
  • cercare di fare soste in punti strategici, per esempio vicino ai fori imperiali o sulle scalinate delle chiese
  • uscire la sera con Roma illuminata è fantastico
  • tappa obbligata Trastevere ( ci sono dei locali dove si mangia una carbonare buonissima….)

In questa breve vacanza romana abbiamo dato la precedenza alle esigenze dei ragazzi: Sara voleva vedere la fontana di Trevi, perché sarà il prossimo soggetto di un suo disegno; Emmanuele voleva andare a vedere il Colosseo, che ha già visto 500 miliardi di volte, ma come dice lui , ogni volta è diverso; Virginia ed Ester volevano vedere l’Altare della Patria e Maria voleva vedere il Papa. Purtroppo Maria non siamo riuscita ad accontentarla ma tutti gli altri hanno avuto il loro pezzetto preferito di Roma davanti agli occhi.

E siamo arrivati al 31 dicembre pronti per salutare questo 2018 che ci ha fatto diventare quelli che siamo: lenticchie e cotechino, come menù classico, il camino acceso e la musica dello zio Roberto di sottofondo tutto è pronto….

ciao 2018…. benvenuto 2019

Buon anno

Ed abbiamo accolto sorridente da braccia aperte a questo 2019 che sono sicura non ci deluderà. Roma era la regista di uno spettacolo pirotecnico da lasciare senza fiato!!!!

Sempre un po’ assonnati, ma comunque desiderosi di scoprire il capodanno romano, siamo andati Lungotevere a vedere gli artisti di strada e le bolle insieme gli orsi ci hanno rapito. Lady Mary è rimasta incantata a guardare questi orsi che ballavano con occhi sognanti.

capodanno romano lungotevere
orsi giganti ed il loro ballo lunare

Lungotevere c’ha fatto da cornice a questa meravigliosa giornata vissuta tra le vie di Roma, gremite di gente che salutava, come noi, il nuovo anno; l’isola Tiberina al tramonto ha fatto da sfondo alla conclusione della nostra serata.

Un breve ma intensa Vacanza romane che ha accontentato grandi e piccini ed hanno reso questo inizio anno veramente fantastico.

Siamo tornati a casa passando da Tarquinia e la sera, una volta arrivati a casa, tutti abbiamo capito che queste vacanze romane hanno fatto la differenza!!!!

Buon anno a tutti dalla Verovero Family che sia un anno felice e sereno per tutti

guerra  dei cuscini
cuscinate tra cugini

mamma di sei pesti che prende la vita come una splendida avventura .... da vivere insieme colorando il mondo con dei sorrisi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *