riflessioni

QUEL MAZZOLIN DI FIORI ….

Il coraggio di essere se stessi

E’ emozionante ricevere un mazzo di fiori, soprattutto se a regalarlo è chi ami!!!!

Io nel mio piccolo non ne ho ricevuti molti di mazzi di fiori, ( quello più bello era sicuramente quello del matrimoni e quelli più significativi sono stati per la nascita dei nostri figli), ma quelli che ho ricevuto erano perfettamente adatti a me… uno in particolare nell’ultimo periodo mi è stata cosa gradita, perché mi ha fatto capire che chi me lo ha regalato mi conosce veramente tanto bene da non farsi incatenare da stereotipi di comportamento per “ dimostrarmi “ il suo l’amore.

Adoro i girasoli per il significato insito che hanno, amo le gerbere bianche perché sono i fiori del mio matrimonio e amo i fiori di zucca … si avete letto bene amo ricevere i fiori di zucca anzi direi che li adoro!!!!!

Fine estate :- Il sole caldo mi coccolava le spalle e sorseggiavo il mio caffè bollente a piedi nudi in giardino mentre con la coda dell’occhio vedo Lorenzo dirigersi verso il nostro orticello tutto fiero e felice.

Girottolo come al solito con la mia tazza in mano ed all’improvviso Lorenzo mi abbraccia, mi copre gli occhi con le sue mani e mi sussurra …

:-”Per te”:-

Con un sorriso a trentadue denti mi ha messo davanti un mazzo di fiori di zucca del nostro orto ( gli ultimi superstiti)…

Gli sono letteralmente saltata in braccio e con le lacrime agli occhi ( ed io difficilmente mi commuovo) per un minuto siamo rimasti appiccicati come due adolescenti che non si vedono da una settimana – i figli applaudivano dalla porta di cucina …-…

Con quei fiori di zucca adornati con un po’ di formiche a quell’ abbraccio stretto tutto nostro abbiamo mollato a terra ogni stereotipo di conquista e di consolidamento e ci siamo ritrovati ragazzini ..

Incuranti dei figli sulla soglia e di tutto il palazzo affacciato al balcone (come ogni santo giorno …il grande fratello a noi ci fa u baffo!!), un semplice ed inusuale mazzo di fiori di zucca ci ha confermato, che forse, anche se a volte non riusciamo neanche a darci un bacio rubato al tempo, che le serate romantiche vanno organizzate a puntino de no succede un guaio, il nostro conoscersi non si è fermato, il nostro essere tremendamente inusuali fa la differenza.

Essere liberi di riconquistarsi ogni volta che se ne sente la necessità senza paura di essere ridicoli, non darsi mai per scontati e buttare a terra tutte le regole e decaloghi sul matrimonio perfetto ha dato a quel mazzo di fiori di zucca, che tante avrebbero buttato via o disprezzato, un valore immenso prorpio quel valore di cui avevo bisogno in quel momento.

Poteva portarmi il caffè o il latte o magari bho chissà cosa … ma il suo conoscermi ha fatto si che tutto fosse perfetto con un mazzo di fiori di zucca!!!

Ci vuole coraggio per presentarsi davanti ad una donna con un mazzo di fiori di zucca !!!

Ci vuole coraggio a presentarsi davanti ad una donna di prima mattina in piena pandemia con un mazzo di fiori di zucca, ci vuole coraggio per essere quello che siamo in mezzo a stereotipi ed omologazioni, ci vuole coraggio ad essere iberi di conquistare lasciando da parte la perfezione, che per me non esiste ed è noiosa, ci vuole coraggio ad essere se stessi in un mondo che è sempre pronto a prenderci il tempo senza ridarcelo indietro….

ci vuole coraggio ad essere se stessi in un amore che dura una vita e che per pura voglia regala un mazzodi fiori di zucca.

Ci vuole coraggio però caro amore mio a chiedermi di friggere i fiori con la cucina perfettamente pulita e sistemata però sappi che….

Ti amo anche io ….

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.