figli

prendersi del tempo per crescere

 

il tempo scorre velocemente e inesorabilmente  vedo crescere  le veroveropesti  diventando piccoli uomini e piccole donne determinate e piene di  sorprese .

 

la freneticità di oggi mi  ha portata a diventare avida di momenti nostri… mi spiego: con ogni figlio cerco di avere un tempo esclusivo e mi prendo del tempo  per crescere insieme a loro in modo esclusivo.

 

spesso facciamo gite e condividiamo il tempo, le giornate ,  il divano e gli abbracci ma fa sempre piacere godersi quell’attimo fugace  un solo figlio anche solo per un abbraccio o per un tragitto in macchina mentre si va a scuola o all’allenamento.

soprattutto con i due grandi il tempo  sfugge perchè loro sfuggono  al confronto,  perchè giustamente devono conoscersi e imparare a rapportarsi al loro “io ” che mutata attimo dopo attimo  e proprio per questo il  tempo con loro singolarmente è importante e ancora più prezioso.

una tisana a volte aiuta … oppure una partita di calcio , una corsa sul mare o qualsiasi cosa che ci permetta di parlare  ridere e scherzare.

costruire un dialogo con loro senza timore di essere sempre sottoposti a giudizio è fondamentale , non sempre ci riesco , ma per prima cosa cerco  di ascoltare perchè quando partono a parlare sembrano fiumi in piena….

con le  piccole  la cosa è più semplice,  il gioco rende tutto più facile e le coccole , che ancora si  possono fare senza vergogna , sono ossigeno puro e attimi preziosi da ricordare  .

essere un bambino che viene ascoltato , è un piccolo mattoncino per rendere il dialogo nel periodo adolescenziale un punto fermo , per costruire e crescere insieme.

sbagliando si impara e grazie alle mie sei pesti ho capito che urlare serve a poco o niente , che le punizioni , che un tempo reputavo indispensabili , adesso possono diventare superflue, se si spiega che ad ogni azione c’è una conseguenza ,che se si sbaglia si deve rimediare ; le  sculacciate che davo erroneamente sperando di risolvere il problema erano solo un modo mio per scaricare la rabbia che i capricci mi procuravano , ma l’ascolto ed il rendere il suo bisogno effettivo mi ha aiutata a trasformare lo sculaccione in carezza  carica di ascolto e pazienza.

si corre sempre , si usa il  tempo fino allo stremo delle nostre forze e ogni tanto ci perdiamo la magia delle cose semplici.

 

noi ci prendiamo del tempo per crescere insieme……..

 

voi dialogate con i vostri figli ?

 

 

 

 

 

 

4 commenti

  • Jek

    Io cerco di dialogare ma…. Faccio fatica a ritagliate dei momenti da sola con ciascuno di loro, soprattutto quando crescono. Tu come fai? Dove metti gli altri in quei momenti?

    • sf312nts

      È faticoso ma la fatica viene ripagata col tempo ogni tanto occorre mordersi la lingua e contare fino a 10 per evitare di reagire in modo impulsivo con i grandi è più facile trovare il tempo è una contraddizione perché comunque vanno alle varie attività e di solito gli altri in macchina si addormentano…. con i piccoli ci si incastra giocando a Tetris .

    • sf312nts

      Io credo che pretendiamo tanto da noi mamme … Loro sanno apprezzare i nostri sforzi e il nostro tempo ed apprezzano le piccole semplici cose….. questo è la nostra fortuna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *