figli

LEGGIAMO INSIEME PERCHÉ……???

L’importanza della lettura per educare alle emozioni.

Quando entriamo in libreria i nostri figli impazziscono….. si mettono comodi (nelle librerie attrezzate o ancor più in biblioteca) e cominciano a sfogliare come l’oracolo i libri: quelle piccole si buttano su quelli morbidi, quelli sensoriali e quelli illustrati …. quelle un po’ più grandi si dirigono nella zona fantasy e i grandi vanno verso la narrativa ….!!!

Rischiamo di perderci ogni volta, e di solito chi passa alla conta è il babbo, che dopo una sosta nel reparto fai da te-bricolage, passa a prendere me nel reparto narrativa saggistica (ogni tanto deve scuotermi per farmi tornare alla realtà ) e gli va di lusso se ho solo un libro in mano da aggiungere alla mensola in camera… poi andiamo dalle grandi e la sosta finale è con le piccole che piene di entusiasmo ci raccontano dei libri scelti… portarle via con un libro a testa è l’opera più difficile.

Abbiamo capito che leggere ad alta voce le storie ai nostri figli li aiuta a vivere meravigliose avventure, dove possono incontrare personaggi che fanno prendere il volo alla loro fantasia dove sono liberi di lavorare sulle loro emozioni e paure senza limiti.

Educare alla lettura è importante, perché incoraggia i bambini a raccontare e riflettere anche solo guardando le illustrazioni che accompagnano ogni storia che viene letta e non bisogna mai frenare l’immaginazione.

Le storie del nostro libro della buonanotte “IMMAGINASTORIE” del gruppo Edicart, si rivolge a tutti i bambini con storie che iniziano tutte allo stesso modo ( per creare la fase del rito ) invitando chi ascolta a chiudere gli occhi, a prendere la lanterna magica e immaginare di camminare nel regno dei sogni……(io mi sono già calata nell’atmosfera),

appuntamento lettura della buonanotte

L’immaginazione è importantissima nella vita dei nostri bimbi è la chiave verso l’agire sereno senza timori e proprio la lettura ci viene in aiuto anche in momenti un po’ difficili per i nostri bimbi .

Ognuna di queste storie emozionanti è ambientata in una terra lontana dov’è chi ascolta è invitato ad andare grazie alla fantasia e siamo noi che dobbiamo fornirgli questi strumenti e se leggiamo ai nostri figli il loro vocabolario aumenta in modo naturale e le parole nuove scoperte e capite entreranno a fare parte del loro parlare comune ( cosa non da poco).

Con il tempo e le varie tipologie di letture provate, abbiamo capito che la cosa migliore quando si legge è lasciarsi trascinare con tutto il cuore nel racconto e mostrare che anche noi entriamo veramente nella storia con entusiasmo e dolcezza.

Leggere ai miei figli mi ha aiutato a scoprire nuovamente quella fantasia che crescendo un po’ avevo perso e per fortuna con loro ogni tanto riesco tornare un po’ nell’Isola che non c’è con Peter Pan ed ascoltare le storie raccontate da Wendy.

educhiamo alla lettura

Edicart con la sua linea di libri per ogni età e gusto, fornisce ottimi strumenti per educare i nostri figli alla lettura e “Immaginastorie ” è il nostro fedele compagno per la lettura della buona notte dove il lavoro sui sentimenti ed emozioni è fondamentale.

Noi la buona abitudine di una storia prima di dormire non l’abbiamo persa e voi?

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *