figli

Mangio da sola….

sto diventando grande

la via verso l’indipendenza a tavola

Quando siamo tutti a tavola è una grande festa , sembra sempre ci sia un compleanno e soprattutto la domenica o il sabato che siamo tutti al completo, è veramente una gioia stare tutti insieme.

la nostra cucina è piccola e quindi i pasti principali si fanno in salotto davanti al camino che con questo frescuccio riscalda che è una meraviglia; la tv è rigorosamente spenta tanto a fare rumore ci pensiamo noi……

ognuno ha il suo posto fisso, il seggiolone è sparito dalla circolazione e tutti stiamo a tavola con il nostro bicchiere, con le nostre posate e il nostro tovagliolo.

le sue preferite -posate nuby

ma come mangiano da sole anche le piccole ? anche anna?

certo che sì, mangiano da sole entrambe, da quando le loro manine si allungavano per prendere il mangiare dal piatto nostro o dei fratelli; da sempre siamo sostenitori, sia io che lorenzo,che l’indipendenza a tavola sia una delle prime conquiste che i nostri figli debbano fare.

l’autonomia dei nostri figli è importante ed è giusto iniziare fin da subito a svilupparla.

Mangiare da soli è una delle primissime forme di autonomia che possiamo regalare ai nostri figli.

Già durante lo svezzamento possiamo proporre dei piccoli pezzi di cibo nei loro piatti che automaticamente si porteranno alla bocca, magari si può iniziare con piccoli pezzetti di mela per la merenda o verdura cotta ,che sono facili da prendere con le loro dita paffutelle.

nella nostra famiglia xxl abbiamo sempre mangiato tutti insieme di modo che i bimbi piccoli si abituassero ai movimenti, che vedessero con i loro occhi come si mangia perchè l’emulazione è un grande vantaggio in questi casi.

faccio da sola

il tempo dedicato a mangiare con loro è prezioso e fondamentale , non bisogna avere fretta: le prime volte il cibo verrà sparso sul pavimento, o sulla maglia del babbo, o magari rimarrà lì senza essere nemmeno toccato, ma non mollate e rispettate i loro tempi, ne sarete ricompensati e ben presto il pasto si svolgerà in modo tranquillo e in autonomia per tutti.

ladymary e princessanna hanno le loro posate piccole bevono dal bicchiere anche se la piccola di casa ha il suo biberon per l’acqua preferito ed è stato processo graduale e sereno.

Non servono mille cose , ma solo alcuni semplici accorgimenti per arrivare serenamente all’autonomia:

  • cominciare durante lo svezzamento a fare piccoli pezzettini di cibo che il bimbo si porterà a suo modo alla bocca
  • fornire i giusti strumenti per mangiare (posate più piccoli o cucchiaini)
  • mangiare insieme perchè l’esempio è la prima forma di apprendimento
  • non avere fretta , magari si sporcherà la cucina ma poi si pulisce ( non urlare se qualcosa casca)
  • le mani vanno usate per conoscere il cibo e capirne la consistenza
  • serenità e pazienza
  • mangiare se si può, sempre ai soliti orari

le forzature non servono perchè l’indipendenza deve essere una cosa bella .

verso l’autonomia

non sarà facile e immediato ma il successo sarà assicurato……….

buon pasto a tutti grandi e piccini

mamma di sei pesti che prende la vita come una splendida avventura .... da vivere insieme colorando il mondo con dei sorrisi

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *